Gli infermieri nisseni in stato di agitazione: in attesa delle fasce retributive 2015

Si tiene oggi lo stato di agitazione sindacale degli infermieri di Nursind della provincia nissena per la mancata erogazione del pagamento di arretrati fasce retributive 2015.

“Anche quest’anno, così come gli ultimi sei, il personale dei sei ospedali dell’Asp di Caltanissetta, viene perentoriamente penalizzato.
Una situazione che va aldilà di ogni tolleranza e che se da un lato mortifica la
professionalità di ogni dipendente di quest’Asp che lavora negli ospedali, dall’altro penalizza pesantemente le economie familiari.
A questa farsa tragicomica che continua da tanto, troppo tempo, è giunto il
momento di porre fine in modo definitivo.” Ha riferito il sindacato che annuncia anche in anticipo la diffida legale dei responsabili davanti le autorità competenti con eventuale richiesta di risarcimento danni arrecato ad ogni singolo dipendente.

Gli infermieri chiedono la liquidazione fasce economiche 2015 per gli aventi diritto, la liquidazione competenze accessorie relative al mese di Dicembre 2016, la liquidazione a saldo della produttività’ anno 2015, la liquidazione a saldo produttività’ anno 2016, la liquidazione buoni pasto agli aventi diritto.

Gli infermieri chiedono , inoltre, che ad Agosto siano retribuite le indennità’ accessorie relative al mese di Giugno e la fruizione delle ferie estive secondo le normative vigenti a tutti i dipendenti.

Articoli correlati