Gli spari in via Falcone e la relazione sentimentale. Arrestato un giovane gelese

È stato arrestato il giovane gelese responsabili del colpi di arma da fuoco sparati sabato sera alle 18:55 in via Falcone, a pochi metri del bar Vecchia Stazione.

Si tratta di John Parisi  22 anni che quella sera era stato ripreso dalla telecame dell’esercizio commerciale e deve rispondere del reato di di lesioni personali aggravate e porto e detenzione di arma comune da sparo.

L’indagine da parte della polizia scientifica è partita dal ritrovamento dei due calibro 7,65 che sono stati sequestrati. I poliziotti la sera stessa hanno subito sentito gli avventori del bar e altre persone presenti, al fine di acquisire elementi utili per identificare l’autore del reato. Dagli spari era stato ferito ad una gamba un 21enne catanese, soccorso dell’ospedale di Gela. Il catanese ha riferito ai poliziotti di essersi recato a Gela per vedere sua figlia che vive con la madre, una ragazza gelese con la quale ha interrotto ogni rapporto.

Gli investigatori hanno quindi concentrato le loro attenzioni verso l’attuale compagno della donna, il gelese Parisi John, che proprio in quel momento degli spari si trovava nei pressi del bar, poiché appunto ripreso dalle telecamere.

Parisi è stato rintracciato dai poliziotti in tarda sera mentre tentava di fare rientro presso la propria abitazione e condotto presso gli uffici del Commissariato. Dopo le formalità di rito, stante i gravi indizi di colpevolezza raccolti a suo carico, è stato tratto in arresto e posto agli arresti domiciliari a disposizione dell’A.G