Gli studenti dell’alberghiero di Gela alla “Festa del Cioccolato”.

Nonostante le polemiche attorno alla “Festa del cioccolato”, la città sta rispondendo bene all’iniziativa che da stamattina ha coinvolto anche gli alunni dell’Istituto Alberghiero di Gela. Non solo lezione aperta sul processo produttivo, l’essiccazione, il controllo di qualità, ma anche le tipologie di materie prime usate. Coinvolti anche nell’accoglienza dei clienti e nella vendita dei prodotti, i ragazzi dell’alberghiero hanno colto l’iniziativa con entusiasmo. Saranno presenti fino a domenica, giorno di chiusura della festa.

 

WhatsApp Image 2017-02-24 at 13.05.51

 

È sembrata quella sui social una critica apriori. È chiaro che da parte dei cittadini ci sia del malcontento per lo scarso sfruttamento di quelle materie prime che Gela vanta e che l’Amministrazione sembra non valorizzare. Gli stand, è vero, sono di produttori non siciliani e questo è chiaro, non porta benefici economici alla città. Ma qualcuno ha forse vietato la possibilità ai nostri pasticceri di parteciparvi? Gela ha bisogno di un’apertura verso il turismo cosa che appare sempre meno probabile vista la noluntas che attanaglia la città. La colpa sembrerebbe ben ripartita tra cittadini perennemente indignati e amministrazione poco protesa all’ascolto.

WhatsApp Image 2017-02-24 at 13.06.40

 

Perché non fare un mea culpa? Magari spartendosi un pezzetto di cioccolato senza per forza dover alzare corazzate negazioniste di fronte ad una manifestazione che seppure abbia le sue incongruenze coinvolge e crea momenti di condivisione.

WhatsApp Image 2017-02-24 at 13.05.37