“Gorgone d’oro”, premio alla cultura per Alba Donati

È la poetessa e critica letteraria italiana Alba Donati il Premio della Cultura “Salvatore Zuppardo” nell’ambito della quindicesima edizione del “Premio Gorgone d’Oro”, promosso dal Centro di Cultura e Spiritualità Cristiana “Salvatore Zuppardo”. La commissione ha deciso all’unanimità di assegnare il riconoscimento alla scrittrice fiorentina, un passato da giornalista per Rai 3 e Rai Radio Tre. La Donati ha anche tenuto per molto tempo una rubrica di poesia sulle pagine culturali de “Il Giorno”, “La Nazione”, “Il Resto del Carlino” e attualmente cura una rubrica di poesia su “Saturno”, il supplemento culturale del Fatto Quotidiano. Alba Donati, volto noto in Italia, ha ricevuto numerosi riconoscimenti per il suo impegno letterario, tra cui il Premio Mondello “Opera Prima”, il Premio Pasolini e il “Premio Ceppo”. Tra le sue pubblicazioni, “La repubblica contadina” (City Lights Italia 1997), “Non in mio nome” (Marietti 2004) e “Idillio con cagnolino” (Fazi, 2013). “Con Alba Donati – ha detto il Presidente dell’associazione Andrea Cassisi – il nostro albo d’oro si impreziosisce sempre di più. Abbiamo condiviso assieme alla giuria del Premio la proposta di attribuire questo riconoscimento a una poetessa, nella convinzione di valorizzare una eccellenza italiana. Per chi ha avuto modo di leggere Alba Donati avrà sicuramente percepito una forza comunicativa intrisa di mistero e fantasia, realtà ed esperienza quotidiana protese ad aprirsi al cambiamento con autenticità. Le sue poesie esprimono la bellezza visionaria e metafisica, sono state apprezzate da un’ampia critica e hanno affascinato il pubblico con rigorosa leggerezza – ha poi concluso Andrea Cassisi – sentimenti che hanno colto in noi una spiccata sensibilità che attraverso questo premio abbiamo voluto dimostrare ad Alba Donati”.