Grande festa all’oratorio salesiano per la chiusura del grest

Si è concluso con una grande festa il grest dell’oratorio salesiano dal titolo “Passaparola”. Cinque settimane di giochi, attività e momenti di preghiera e riflessione per i quattrocento iscritti e i sessanta animatori. Divertimento e impegno per un grest che non ha risparmiato esperienze ludico-ricreative: dall’acqua grest day al dodge ball e ancora mondial grest, luna park, olimpiadi e casa stregata. I ragazzi hanno avuto anche la possibilità di partecipare a un laboratorio di manipolazione e di attività espressive curati dall’associazione “D.B.200”. Per grandi e piccoli, inoltre, c’è stato il “Family Grest”, un momento dedicato ai genitori che si è sviluppato in due serate alla settimana con giochi di vario tipo, dalla prova del cuoco al “Ciao Darwin”. In perfetta linea con lo spirito di don Bosco, è stato dedicato anche molto spazio alla formazione umana attraverso i percorsi formativi sviluppati a fascia detà e portati avanti con impegno dagli animatori. Filo conduttore di questa esperienza estiva è stato il bicentenario della nascita del fondatore della congregazione dei salesiani, che si concluderà con i solenni festeggiamenti il 16 agosto al colle don Bosco. In questa occasione sarà presente anche loratorio salesiano di Gela con una rappresentanza, la più numerosa fra gli oratori salesiani siciliani, di giovani dai sedici anni in su.

Articoli correlati