Grande successo dell’evento Startup: i robot Nao e Zeno conquistano Licata

Licata – Quando la robotica è al servizio del sociale: i due robot Nao e Zeno hanno ricevuto un’ottima accoglienza nel corso dell’evento che si è tenuto sabato pomeriggio presso la sede di Startup Plus. L’associazione licatese ha infatti ospitato la startup catanese Behaviour Labs, fondata da Daniele Lombardo, dal fratello Marco e da un loro cugino.

Ad introdurre i lavori è stata la giornalista e responsabile Comunicazione di Startup Plus Angela Amoroso, l’evento è poi entrato nel vivo con la dimostrazione pratica dei due robot di supporto e sostegno verso i bambini affetti da autismo, ma anche verso le loro famiglie.

Presenti all’incontro, tra gli altri, il responsabile del Tribunale dei Diritti del Malato Maria Grazia Cimino, la presidente locale dell’Aido Vera Cantavenera e il presidente locale della Proloco Franco Gallì; ha portato il suo saluto anche il neo sindaco Angelo Cambiano accompagnato dagli Assessori Massimo Licata D’Andrea, Stefania Xerra e Daniele Vecchio.

“Siamo soddisfatti – è il commento del presidente di Startup Plus Angelo Sanfilippo – del riscontro ottenuto e dell’interesse mostrato dai partecipanti all’evento. La nostra Associazione sta muovendo i primi passi ma stiamo cercando di seminare bene, proprio per questo ci auguriamo di poter diventare un collante importante tra diverse realtà, non sono locali, per migliorare il nostro territorio e contribuire a creare sviluppo e innovazione.”

Intanto proseguono gli eventi in programma presso lo spazio di coworking: venerdì sarà la volta di un incontro voluto e organizzato dal vice presidente di Startup Plus Vincenzo Morreale, al fine di parlare e discutere di agevolazioni sul lavoro e non solo. L’evento si terrà in Via Sottotenente Cellura alle ore 18:00

Articoli correlati