Grande successo e partecipazione all’apertura del Carnevale niscemese: tra carri e balli

Un‘ampia partecipazione di pubblico alla sfilata di apertura del “Carnevale di Niscemi 2018”, dedicato quest’anno a “U ritornu ri Peppi Nappa 6 u divorziatu”,  leggendario personaggio diventato  simbolo del carnevale niscemese.
Tanti i gruppi in maschera che hanno percorso le vie della città di Niscemi assieme ai  quattro i carri allegorici che hanno percorso la zona di viale Mario Gori compresa tra le case popolari ed il Commissariato di polizia, fino in piazza Vittorio Emanuele. Festa e balli per una serata presentata da Lorena Mangiapane.

I festeggiamenti riprenderanno l’11 febbraio con balli e musica e sfilata di altri carri, per concludersi il 13 con la partecipazione delle scuole, in quella occasione il pupazzo quello di “Peppi Nappa”, che come è tradizione, sarà dato alle fiamme.

Soddisfatto il sindaco Massimiliano Conti. Il comune di Niscemi ha promosso la grande festa attraverso gli assessorati al turismo e spettacolo presieduto da Adelaide Conti ed alla cultura, di cui è delegato Alessandro Mongelli, con la collaborazione e partecipazione attiva di tre associazioni di danza sportiva, di volontariato e gruppi di cittadini volenterosi che hanno realizzato con fantasia i quattro giganteschi carri allegorici.

:”Il Carnevale di Niscemi è della città, è vostro. L’organizzazione si regge sulla formula dell’autofinanziamento e grazie alla buona volontà di tanti cittadini che si sono spesi per la realizzazione dei carri allegorici e che sono frutto di mesi di lavoro.” Ha detto il sindaco di Niscemi.
“Noi abbiamo messo a disposizione solo tutti i necessari supporti logistici e tecnici. Sappiamo a cosa rischiamo di andare incontro”, ha aggiunto il primo cittadino.

“Dobbiamo dire le cose come stanno, ma speriamo che non succeda, perché Niscemi non merita la sospensione della democrazia. Noi non lo meritiamo. I problemi sono tanti, quello dell’acqua, lo abbiamo risolto, arriva ogni due giorni, ma vi assicuro che li seguo tutti per cercare di risolverli col massimo impegno. Al momento pensiamo di divertirci insieme e sperando in un futuro migliore”. Ha concluso il sindaco

I 4 carri allegorici a tema del “Carnevale di Niscemi 2018” sono intitolati rispettivamente “Walt Disney” (realizzato da Franco Cannia, Lucio Avila e Vincenzo Pitrolo, con la collaborazione dell’associazione di danza sportiva “One free time center” di Toni Mantello e Sonia Alessi); “Sicilia Bedda” (realizzato dalla famiglia Ferrera con la collaborazione della scuola calcio “Santa Maria” e dell’associazione sportiva “Tiger school”); “Ufo”, (realizzato da Fabio Minardi, Luca Tizza, Nicolò Paci e Gianfranco Iannitto, con la collaborazione dell’associazione di danza sportiva “Dance Cool” di Gaetano Parisi e Maria De Los Sueños); “Scooby-Doo” (realizzato da Rosario, Giuseppe e Franco Di Corrado, Rosario La Marca, Gandolfo Virga, Massimo Buzzone e Vincenzo Pardo con la collaborazione dell’associazione di danza sportiva M3 Studio di Federica e Giulia Maugeri e Viviana Militello).