Grassi bruciati trasformati in viveri per i poveri di Gela. Vitality presenta ” Meno 1000 Challenge”

Meno chili, più donazioni. Questa l’iniziativa dal centro fitness Vitality  di Gela,  che abbina il recupero della forma fisica ad una gara di solidarietà. “Meno chili Challenge” è il nome del progetto che è stato presentato stamani nella palestra e centro benessere di via Cicerone, e che trasformerà i grassi bruciati in alimenti da destinare alle persone meno abbienti. I viveri saranno donati alle associazioni del territorio. Tra queste la Croce rossa e Gioia nel dare. 
 
“La nostra mission è aumentare le persone attive rispetto a quelle sedentarie. Il novanta per cente delle persone conduce una vita senza fare attività fisica, con tutte le conseguenze fisiche che  ne conseguono. Fare attività fisica significa migliorare non solo esteticamente ma anche prevenire alcune tipologie di malattie, come quelle cardiovascolari. Inoltre le attività in palestra, non sono più quelle legate alle macchine, ma anche quelle a corpo libero, di gruppo, che contribuiscono anche anche a creare quella sinergia, e  spirito di aggregazione. Se  a questo poi si aggiunge che ogni chili che perdi fai del bene a persone che hanno bisogno, sicuramente è una motivazione in più”. Ha detto Giovanni Carbonaro, responsabile di Vitality Gela. L’iniziativa è aperta non solo a chi frequenta la struttura di via Cicerone, ma anche a chi non ne fa parte.
“Creare la motivazione, l’esigenza di sentirsi bene, è il nostro obiettivo. Bisogna sentirsi felici nel fare attività fisica”. Ha sottolineato Carbonaro. 
“Abbiamo sposato in toto l’iniziativa da parte di una delle attività più serie della città, in quanto sia noi che la Vitality perseguiamo «corretti stili di vita». Noi ci diamo un gran da fare, anche autotassandoci, per aiutare le tante famiglie povere della città. Questa iniziativa rappresenta un aiuto concreto, in quanto la povertà a Gela è in aumento “. Ha detto Anita Lo Piano, portavoce e ex presidente della Croce Rossa Gela. In città sono 400 le persone povere di cui si occupa la Croce Rossa, che vengono accolte ogni sabato per distribuire loro i viveri
“Prima – ha sottolineato Anita Lo Piano – erano coppie giovani, adesso ci sono cinquantenni che fino a qualche tempo fa stavano bene, ma che nel frattempo hanno perso il lavoro, e hanno problemi di sostentamento delle loro famiglie. A parte i viveri noi diamo a queste persone supporto psicologico”.
Meno mille Challenge è una iniziativa che comprende non solo il centro fitness e benessere, di via Cicerone ma anche di Modica, Vittoria e Ragusa. Il centro di Gela, che è stata inaugurato  lo scorso anno, ha subito la settimana scorsa un incendio doloso, ma dopo appena una settimana appena è ritornato in piena attività. 

Articoli correlati

Tagged with: