Guidare in Islanda in inverno: il videomaker gelese continua i suoi viaggi

Continuano i racconti di viaggio del videomaker gelese Gabriele Saluci.Dopo Norvegia, Canarie, Las Palmas, Vietnam, e The Sicilian Experience in cui Saluci racconta in tre tappe la Sicilia, passando anche da Gela, questa volta protagonista del suo video è l’Islanda raccontata in inverno.

Immagini di ghiacciai  percorsi in fuoristrada, tra la neve e freddo e tempeste di venti gelidi.

“Andare in quel periodo significa vederla in tutto il suo splendore: strade innevate, campi di lava ghiacciati, cascate ghiacciate e un mare di altra roba tutta bianca e candida”.  Ha detto il videomaker gelese nella suo sito ufficiale.

Dalla zona Geyser e Strokkur alla cascata di Gullfoss, chiamata anche “la regina di tutte le cascate islandesi” e il Parco Nazionale di Thingvellir e poi tutte le coste meridionali dell’isola”. Immagini che si sovrappongono con i commenti di Saluci.

Una passione quella per i viaggi che gli è stata trasmessa dai genitori che hanno comperato un camper quando lui era ragazzino e lo hanno portato alla conoscenza del mondo.

Ospite spesso di Alle Falde del Kilimangiaro, Saluci ha sempre raccontato di avere lasciato la facoltà di ingegneria per viaggiare, fare il filmmaker e parlare col cuore delle sue idee. “Volevo che un sogno diventasse un lavoro”.  Ha detto. “Speravo, senza sapere da dove iniziare”.

 Il suo viaggio adesso continuerà verso Copenaghen, Tokyo.

Tagged with: