Hanno tentato di rubare materiale idrosanitario. Arrestati due gelesi

​Stamani gli agenti della Squadra Volanti del Commissariato di Gelahanno arrestato due cittadini gelesi.  Entrambi  devono rispondere del reato di furto tentato, resistenza a P.U. e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldello. 

In particolare, nel corso di un servizio notturno di controllo del territorio le volanti del Commissariato di Gela sono state  chiamate ad intervenire a seguito di un segnalato furto in atto. I due sono fuggiti dal garage alla vista degli agenti, senza riuscire a portare a compimento il disegno criminoso.Il deposito preso di mira dai malviventi  consiste in materiale idro-sanitario e ceramiche per un valore complessivo di circa 200.000 euro.

Uno dei due arrestati veniva trovato in possesso di un coltello da cucina con manico in plastica rossa, con la lama alterata ad hoc, accorciata emodellata al fine di riprodurre una chiave universale, strumento ideale per rendere accessibile qualsivoglia serratura.I due pregiudicati sono stati arrestati.