I giovani di Gela si confessano, prevista per venerdì una liturgia penitenziale

I giovani di Gela si danno appuntamento per confessarsi. A organizzare la liturgia penitenziale è stata la consulta di pastorale giovanile. L’iniziativa nasce dalla volontà di Papa Francesco che ha indetto questa giornata per dedicarla alla riconciliazione con Dio. “Sono molto entusiasta di questo evento che pone al centro il giovane nel suo rapporto con Dio e con la Chiesa – ha dichiarato don Giuseppe Fausciana – la confessione non è un sacramento desueto, fatto solo per anziani e bambini. È la riscoperta dell’amore di Dio Padre per ciascuno dei suoi figli. Responsabilizza all’esercizio della libertà e ridona l’entusiasmo per affrontare tutto con la forza della grazia di Dio”. La liturgia è prevista per venerdì 13 marzo, alle 18:30 nella parrocchia San Francesco d’Assisi. I sacerdoti saranno pronti ad ascoltare le confessioni di quanti vorranno e ad assolverli dai loro peccati. I giovani che prenderanno parte all’iniziativa saranno invitati anche a riflettere mediante un supporto sussidiario che li aiuterà a seguire la celebrazione.