I reati in famiglia al centro del terzo incontro alla San Francesco, la Lotti: “Purtroppo sono in crescita”

È stato il Procuratore della Repubblica Lucia Lotti l’ospite del terzo incontro organizzato dalla scuola “San Francesco”, diretta dalla Preside Giovanna Palazzolo e rivolto ai genitori degli alunni che frequentano l’istituto.

Tema di questo appuntamento, che rientra nell’ambito del progetto di Educazione all’affettività, è stato “Famiglia ed ex famiglia, reati del codice penale”. Il Procuratore, infatti, ha illustrato quali sono i reati più frequenti in ambito familiare ammettendone, purtroppo, un incremento come dimostrato da un bilancio sociale sull’attività svolta nel territorio. Tra i fenomeni in crescita i maltrattamenti, il perdurare della tendenza alla conflittualità e alla violenza nonché la violazione degli obblighi di assistenza conseguenti a separazioni e divorzi.”È un problema molto serio – ha sottolineato la Lotti – del quale bisogna prendere consapevolezza. L’educazione dei bambini parte innanzitutto dall’educazione dei genitori, madri e padri, che spesso si rendono protagonisti di atteggiamenti poco corretti nei confronti dei propri figli e che sfociano poi in reati quali i maltrattamenti fisici o comunque in altre situazioni non propriamente indicate nei confronti dei bambini”. Soddisfatta ed emozionata la Preside che ha voluto ringraziare i genitori presenti e invitare ancora una volta gli assenti a partecipare. Durante l’incontro, che si è svolto anche stavolta nell’auditorium “Virgilio Argento” del plesso “Paolo Emiliani Giudici”, la Lotti ha invitato i genitori presenti a consultare il sito internet della Procura della Repubblica di Gela per rimanere sempre aggiornati su ciò che accade nel territorio e creare così un legame diretto con la giustizia che – ha detto – non deve essere un mondo sconosciuto per i cittadini. Come nei precedenti appuntamenti, anche al Procuratore è stata offerta una torta realizzata da una delle mamme dell’istituto e raffigurante un “dolcissimo” Giudice in toga. Intanto, ai prossimi incontri saranno presenti il Maggiore Valerio Marra e la scrittrice Silvana Grasso.

Articoli correlati