Il Ce.S.M.A porta in scena la Passione di Cristo con lo spettacolo “Venerdì Santo”

Si rinnova l’appuntamento con la sacra rappresentazione del “Venerdì Santo”, lo spettacolo che il Centro Giovanile Musica e Arte Ce.S.M.A porta in scena ormai da diversi anni. Ispirata alle vicende della Passione di Cristo, l’opera presenta una meditazione spettacolare con monologhi in dialetto siciliano, canti in latino e polifonie della tradizione popolare che attualizza i temi della Settimana Santa in un contesto tipicamente teatrale, ma ricco di riflessioni. Sul palco si alterneranno i personaggi principali della Passione in una molteplicità di esperienze che presentano l’uomo di ieri, così come quello di oggi, travolto dalla straordinaria potenza del messaggio della Croce. Un messaggio di pace, amore, perdono e speranza che lascia sbigottite le creature di tutte le epoche.  “Venerdì Santo” vuole essere l’incipit di un’analisi sugli aspetti della società dominata da falsi idoli, interessi personali ed egoismo spietato. Oggi come allora, l’uomo sceglie la strada più facile, ma non quella più giusta e oggi come allora quello religioso è molte volte un “potere” e non un riferimento morale e spirituale, la politica inoltre non sempre mira in maniera convinta verso il bene comune, ma preferisce dedicarsi alla ricerca di consensi d’occasione. L’appuntamento, dunque, è per domani, venerdì 3 aprile alle 21:00 nella parrocchia Regina Pacis di Gela.