Il duo Callea-Gaglio in concerto al Palazzo Pignatelli. Appuntamento a stasera

Sarà il duo composto da Antonella Callea (flauto) e Salvatore Gaglio (pianoforte) a esibirsi stasera dalla ore 19:00 nelle stanze del Palazzo Pignatelli di Gela. L’evento rientra nella “Ottantaduesima Stagione Concertistica gelese” organizzata dall’Associazione Amici della Musica
 “G. Navarra” di Gela con il patrocinio della  Regione Siciliana  e dell’Assessorato Turismo,Sport e Spettacolo  del Comune di Gela . Maria Antonella Callea è nata  ad Agrigento 25 anni fa. Si è laureata in flauto a pieni voti presso l’ Istituto Superiore di Studi Musicali “A. Toscanini” di Ribera (AG) sotto la guida della prof.ssa Roberta Faja. Ha partecipato a diversi Concorsi musicali come il Concorso Internazionale per giovani musicisti di Realmonte (AG). Nel 2013 e nel 2014 ha vinto il Concorso- Borsa di studio “Rotary Club International” per la Rotary Club di Ribera. Ha tenuto e attualmente tiene lezioni-concerto in varie scuole ad indirizzo musicale e numerosi concerti come solista e con diverse formazioni cameristiche per numerose associazioni e manifestazioni musicali di rilevanza in Italia. Salvatore Gaglio è nato  a Partinico (Palermo) ventitrè anni fa.   Inizia giovanissimo gli studi musicali sotto la guida del M° Massimiliano Vitale. 
Nel 2012 si laurea in pianoforte con il massimo dei voti, lode e menzione, presso l’Istituto Superiore di studi musicali “ Arturo Toscanini” di Ribera (AG) sotto la guida delle professoresse Mariangela Longo e Maria Rita Pellitteri.  Ha partecipato a diverse masterclass di pianoforte tenute da pianisti di fama internazionale: M° Libor Novacek, M° Marcello Abbado e M° Lya de Barberiis dove si distingue come miglior allievo dei corsi e vince le borse di studio in premio. 
Ha vinto numerosi primi premi in competizioni pianistiche, tra cui il Benedetto Albanese di Caccamo (Pa), il Seiler di Palermo, il Wolfgang Amadeus Mozart di Mazara del Vallo (TP), il Gianluca Campochiaro di Pedara (CT), l’ A.M.A. Calabria di Lamezia Terme (CZ), il Gradus ad Musicum Certamen di Lastra a Signa (FI), il Don Vincenzo Vitti di Castellana Grotte (BA) e l’ Elidoro Sollima di Bagheria (PA).  Nel 2004 vince il terzo premio finalista nel concorso Muzio Clementi-Yamaha di Lastra a Signa (FI), nel 2012 partecipa al concorso per i migliori diplomati dei conservatori italiani “ Premio Venezia” al Teatro La Fenice e nel 2013 si classifica come Most Distinguished Pianist al World Music Competition IBLA Grand Prize.  Svolge un intensa attività concertistica, che lo ha portato a esibirsi in numerosi auditorium e teatri.