“Il grande Jazz” a Gela, sul palco dell’Eschilo Fabio Concato, Antonella Ruggiero, Francesco Cafiso e Francesco Buzzurro

“Il grande Jazz” approda al Teatro Eschilo di Gela con degli ospiti di fama internazionale come Francesco Cafiso, Antonella Ruggiero, Francesco Buzzurro e Fabio Concato.

La rassegna, organizzata con la direzione artistica di Alfredo Lo Faro, ha lo scopo di contribuire al riscatto di Gela attraverso un mezzo potente come l’arte. Quattro gli appuntamenti in tutto, a partire dal prossimo 11 dicembre fino alla fine di gennaio. A inaugurare l’iniziativa, dunque, sarà il sassofonista Francesco Cafiso, in duo con il pianista Mauro Schiavone. L’ambasciatore del jazz italiano nel mondo presenterà i brani del suo ultimo lavoro discografico “3”, composto da tre album pubblicati in contemporanea, in cui descrive i diversi aspetti di sé e della sua musica. Si proseguirà il 17 dicembre con una delle voci più intense e suggestive del panorama musicale italiano, Antonella Ruggiero. La cantante genovese proporrà grandi successi tratti dal suo repertorio, oltre a una sezione dedicata ai canti sacri del periodo natalizio. L’8 gennaio sarà la volta del chitarrista Francesco Buzzurro, apprezzato per il suo approccio orchestrale alla chitarra e uno stile unico che fonde il mondo classico con il jazz e la musica popolare. L’artista presenterà il live “One man band”, oltre ad alcuni brani del suo ultimo disco “Il quinto elemento”, dedicato ai quattro elementi della natura. Per l’appuntamento finale della rassegna, il 29 gennaio, è prevista una ricca scaletta di musicisti d’eccezione che coinvolgeranno il pubblico del Teatro Eschilo con intimi momenti solistici e appassionanti jam session. A concludere la serata sarà l’ospite d’onore Fabio Concato, tra le più belle certezze della nostra musica d’autore e molto legato al jazz. “Gela ha bisogno di cultura e la cultura è diversità – ha affermato Alfredo Lo Faro – abbiamo voluto realizzare un cartellone che dimostrasse che la musica è capace di cancellare qualsiasi confine, che nella eterogeneità sta la vera ricchezza. Ognuno dei quattro protagonisti è bandiera di uno stile che lo caratterizza e rappresenta un orgoglio tutto italiano.” Tutti gli appuntamenti saranno in prima serata, alle 21:00, al Teatro comunale di piazza Salandra. È possibile acquistare i biglietti dei singoli concerti (da 21,50 a 36,50 euro compresi i diritti di prevendita) o gli abbonamenti all’intera rassegna (da 95,00 a 105,00 euro) nei punti vendita e nei circuiti TicketOne e Tickettando (www.ticketone.it – www.tickettando.it) oppure è possibile telefonare ai numeri 0933.911892 – 3455880580.

Articoli correlati