Il Presti bocciato: intervenire ugentemente e affidarlo al Gela Calcio. Mozione di Scerra e Napolitano

Lo stadio Vincenzo Presti di Gela versa in condizioni molto critiche, tantoda non ottenere la  relativa omologazione da parte degli Ispettori della Lega Nazionale Dilettanti a causa delle pessime condizioni del terreno di gioco.  Nulla o quasi è rimasto del  manto erboso misto sintetico-naturale, che era negli anni passati era diventato un vanto.
Sulla questione sono intervenuti i due consiglieri comunali di Forza Italia Salvatore Scerra Salvatore e Crocifisso Napolitano.
I due consiglieri chiedono al sindaco Domenico Messinese e al presidente del consiglio Alessandra Ascia che sia  “effettuato il ripristino del manto erboso al fine di ottenere l’omologazione necessaria alla disputa del prossimo campionato; e che siano effettuati gli interventi relativi al ripristino della struttura”.
Il Presti necessita di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, il terreno di gioco versa in condizioni  impraticabili  a causa non solo all’assenza degli interventi di manutenzione ma anche al fatto di essete più volte stato “vittima” di manifestazioni canore e di qualunque altro genere all’infuori dello sport. 
I due consiglieri chiedono l’esclusivo utilizzo a favore della società Gela Calcio,.  oltre che la gestione
“L’area riservata alla stampa necessita di interventi immediati perché risulta essere in condizioni fatiscenti, i locali adibiti ad infermeria non presentano condizioni strutturali ed igieniche adeguate alle manifestazioni sportive e tutt’oggi, la società Limonta(ditta esecutrice dei lavori di rifacimento del manto erboso) risulta avere un contenzioso pendente contro l’Ente in indirizzo”. Hanno sottolineato i due consiglieri.
Ormai il  Gela Calcio, è una realtà calcistica consolidata nella città di Gela e nell’intera Regione Sicilia. Lo stadio dovrà  ospitare durante il prossimo campionato di Lega Nazionale Dilettanti diverse squadre provenienti da altre regioni d’Italia, per cui bisogna anche fare in fretta, perchè preparazione atletica in vista del campionato 2016/17 avrà inizio nella prima decade del mese di Luglio. 
I due consiglieri chiedono anche che  “l’impianto sportivo sia affidato e/o gestito  dal Gela Calcio.
Le squadre di categoria inferiore ( dal campionato di Promozione alla III Categoria ) e calcio giovanile utilizzeranno per i rispettivi campionati l’impianto  E. Mattei  già omologato dalla Lega.