Il profumo degli abbracci a Macchitella. Giurato: emozionante vedere tante famiglie e bambini partecipare

Centinaia e centinaia di cittadini hanno partecipato ieri ai Muretti di Macchitella all’iniziativa “Abbracci gratis”.

Organizzata dalle associazioni Farc, presieduta da Angela Lo Bello,  da Giacomo Giurato,  da Admo,  dalla associazione Orizzonte di Natale Saluti,
con il sostegno di Samot, che si occupa dei servizi per la cura alla persona, l’evento ha visto il coinvolgimento di molte famiglie e bambini.

È stata una bellissima esperienza- ha detto  Giacomo Giurato- una grande emozione vedere i bambini, le mamme, i papà abbracciarsi. Questo è il segno di una società in cui manca il confronto e le interazioni””.

“Sento ancora il profumo dei vostri abbracci”, ha dichiarato una giovane mamma.

“Grazie per avermi regalato due minuti di felicità” ha detto un’altra

L’evento si è svolto in contemporaneo con Verona e con altre città italiane.

“È la prima volta che l’iniziativa è stata organizzata a Gela. La gente non è arrivata con le bende, come avevano richiesto, ma aveva lo stesso la voglia di sentire vicino il calore, il conforto proveniente da altre persone”. Ha aggiunto Giacomo.

 

Sicuramente l’uso di Pc e smartphone ci ha reso sterili ai rapporti umani, e ci ha allontanati dal dialogo  con chi ci sta vicino.

Gli abbracci sono proseguiti anche in Chiesa, quando don Giuseppe Siragusa, nell’atto dello scambiarsi il segno di pace, ha invitato i fedeli ad abbracciarsi l’uno con  l’altro.