Il quinto circolo didattico diventa comprensivo, dal prossimo anno la “Nicholas Green” e la “Don Milani” avranno le medie

Novità positive per il quinto circolo didattico di Gela, diretto dal preside Rocco Incardona, che dal prossimo anno diventerà istituto comprensivo.

I due plessi “Nicholas Green” e “Don Milani” dal 2016-2017 avranno, oltre all’indirizzo dell’infanzia e della primaria, anche quello della secondaria di primo grado. Un importante traguardo per la scuola di Incardona che potrà garantire al quartiere e ai suoi alunni una continuità anche alle medie. “È previsto dalla riforma – ha detto il dirigente – solo in Sicilia esistono ancora circoli didattici. Noi siamo soddisfatti perché in questo modo potremo offrire ai nostri bambini un ciclo unico di studi”. “L’obiettivo dell’amministrazione è stato proprio questo – ha ammesso il sindaco Domenico Messinese – mettere i bambini nelle condizioni di non dover essere itineranti e di proseguire nelle scuole vicino casa per la durata degli anni previsti fino all’uscita dalle medie”. I due plessi, dunque, dal prossimo anno saranno così strutturati: il settore della secondaria di primo grado verrà collocato nella sede centrale della “Don Milani”, che comprenderà a sua volta anche l’infanzia e la primaria, la “Nicholas Green” manterrà i settori dell’infanzia e della primaria, Costa Zampogna e Piazza Alemanna quelli dell’infanzia. A darne notizia è stato stamattina il preside Incardona in occasione dello spettacolo natalizio portato in scena dai piccoli alunni dell’istituto. Fra le novità, inoltre, anche l’attivazione del corso a indirizzo musicale riconosciuto dal Ministero che permetterà ai bambini che vorranno continuare a studiare musica di proseguire il proprio percorso in una scuola media a indirizzo musicale.

Articoli correlati