Il regista mazzarinese Bonaffini, presenta “Angeli”

È pronto per essere proiettato nelle sale cinematografiche Angeli, l’ultimo film di Salvatore Buonaffini, regista mazzarinese che ha raggiunto la notorietà grazie a “Pagate Fratelli”, ispirato ai fatti di cronaca che hanno coinvolto i monaci mazzarinesi. Angeli, appartenente al genere fantasy, sarà presentato in conferenza stampa sabato 29 novembre2014 alle ore 16.30, nell’ex chiesa di Sant’Ignazio di Loyola di Mazzarino.

Seguirà la proiezione della pellicola (85 minuti) presso il vicino teatro comunale alle ore 18.30. Quello di Angeli è stato un set che ha impegnato  250 persone tra comparse e attori, 90 le scene girate. Tra i protagonisti figura  l’attrice in erba Claudia Di Rocco (10 anni), che interpreta il ruolo di Jennifer Mandelli che insieme al cucciolo di cane Jack trascinerà altri bambini in avventure fantastiche ambientate per lo più all’interno di un cimitero. Qui i bambini diventano interlocutori privilegiati delle anime dei defunti, tornati sulla terra in carne ed ossa per consegnare loro dei messaggi al fine di riscattare il mondo dalle ingiustizie e dalle violenze. Quello che Bonaffini ci propone è un film, lontano dalla classica storia siciliana di Pagate fratelli, che oltrepassa i confini del reale e vede il ricorso al soprannaturale come mezzo per inquadrare con maggiore obiettività la realtà. La dimensione dell’aldilà si fa amica dei bambini, e luoghi e creature del fantasy sono tratti da ambienti e persone terreni comuni. Un film per tutte le età, ma soprattutto adatto ai bambini attratti, nell’era delle “saghe”, dalle avventure di coetanei che nei panni di personaggi mitologici superano sfide e pericoli e si fanno paladini di giustizia. Nomi noti del cinema italiano hanno contribuito a dare professionalità e qualità alla realizzazione della pellicola (autoprodotta dall’associazione Fuori dal Recinto), tra cui il direttore della fotografia Nino Celeste, 74 anni, con 239 film alle spalle con grandi registi come Pasolini, Monicelli, Comencini, Damiani, De Sica solo per citarne alcuni e anche molto noto in Albania.Tra gli attori già noti al pubblico, Benedetto Lo Monaco, nei panni di nonno Giovanni (protagonista in Pagate Fratelli nel ruolo di padre Carmelo), e ancora Dario Tindaro Veca (impegnato in Ris).

Tagged with: