Il trombettista gelese Alessandro Lo Chiano trionfa al concorso nazionale “Benedetto Albanese”

Il trombettista gelese Alessandro lo Chiano, sul podio più alto della ventunesima edizione del concorso nazionale per giovani musicisti “Benedetto Albanese” di Caccamo, tenutosi dal  23 aprile al 27 aprile.
Lo Chiano  si è esibito  con Angelo Di Leonforte (piano), con Giovanni Villafranca (contrabbasso) e con Paolo Vicari (Batteria). Il quartetto si è  aggiudicato il primo premio per  la categoria Gruppi Jazz.
Nove le categorie in gara nel concorso nazionale: dalla chitarra all’arpa, dal pianoforte alla musica corale e da camera, dagli archi ai fiati e percussioni, e i gruppi jazz.
I  musicisti, provenienti da tutta la Sicilia, sono stati esaminati da una commissione giudicatrice formata da docenti di Conservatorio e da musicisti di chiara fama.
Diplomato nel 2002 in tromba dopo gli studi classici, Alessandro Lo Chiano ha frequentato l’Accademia musicale siciliana. Fondamentale per la sua crescita musicale l’incontro con il trombettista e docente Stjepko Gut, e gli appuntamenti nella summer school annuale con il grande pianista Barry Harris, uno dei più autorevoli insegnanti dei nostri tempi. Giovanni Villafranca, Angelo Leonforte e Paolo Vicari sono laureati al Conservatorio di Palermo.