Illustrati interventi per Fondo Iozza: sicurezza stradale, illuminazione e opere pubbliche

Sicurezza stradale, illuminazione pubblica, deflusso delle acque meteoriche e opere pubbliche.

Sono stati questi alcuni dei temi affrontati dall’amministrazione comunale nel corso di un incontro con gli abitanti del quartiere Fondo Iozza. Il sindaco Domenico Messinese, rispondendo alle sollecitazioni di numerosi intervenuti, ha illustrato alcuni progetti presentati al Presidente della Regione Crocetta per il finanziamento nell’ambito del Patto per il Sud: opere che riguardano il completamento della rete fognaria con la tecnologia no dig e la ferrovia che attraversa il rione. Su quest’ultimo argomento, inoltre, il vicesindaco Simone Siciliano ha rivelato l’interesse dell’Università Tecnica di Berlino a creare una linea urbana con treni lenti, prevista dal progetto di Smart City elaborato dalla facoltà tedesca di architettura. Preannunciati studi preliminari per via Borca di Cadore e in materia di illuminazione a led. Per la sicurezza stradale, invece, si potrebbe ricorrere alla realizzazione di alcuni passaggi pedonali rialzati, già prevista nei pressi delle scuole gelesi. Infine, è stato confermato che la gestione del centro polisportivo “don Pino Puglisi” in via Portuense sarà affidata alla parrocchia Regina Pacis. All’incontro hanno preso parte, oltre al primo cittadino e a Siciliano, anche l’assessore Francesco Salinitro e il consigliere comunale Salvatore Sammito.