In auto nei pressi della Raffineria, con droga a bordo. Arrestato gelese

 

Teneva occultato sotto il sedile posteriore uno zainetto con all’interno un involucro contenente 60 grammi di marijuana, un greenter utilizzato per triturare presumibilmente lo stupefacente,   una confezione carta alluminio e un pacchetto di cartine in rullo per confezionare “spinelli”. Per tale motivo Cosentino Rosario Benito, gelese di 20 anni,  è stato arrestato dagli agenti del Commissariato di Gela. Il reato di cui deve rispondere è di detenzione ai fini della cessione illecita. La sostanza e gli oggetti ritrovati sono stati posti sotto  sequestro, unitamente a 100 euro, probabile provento dell’attività di spaccio.  L’operazione è stata svolta dal Commissariato nell’ambito delle attività di prevenzione e controllo del territorio. In particolare l’auto è stata avvistata nei pressi della Raffineria, a bordo oltre Cosentino, anche altri due soggetti,  e per le circostanze di tempo e di luogo, la loro presenza appariva sospetta, tanto che gli agenti hanno proceduto al fermo del veicolo. Cosentino risulta avere  precedenti specifici per reati contro il patrimonio e per stupefacenti, per cui è stato sottoposto a perquisizione sul posto. Tra l’altro parte dello stupefacente era già stato suddiviso in dosi custodite in apposita bustina di plastica. L’arrestato è stato condotto presso la propria abitazione e sottoposto in regime di custodia domiciliare

 

 

 

Articoli correlati