In Sicilia è record povertà, più della metà dei siciliani non ha il necessario per vivere

È la Sicilia la regione più povera d’Italia.

A stabilirlo è stato l’Istituto di Statistica (Istat) sulla base di un’indagine condotta su scala nazionale e su un campione di 19633 famiglie. Nell’anno precedente il dato di povertà nella nostra isola è stato agghiacciante: poco più della metà dei siciliani vive in povertà (il 54,4%). Una percentuale in leggerissimo calo rispetto al 2013, ma alta abbastanza da etichettarci come i più poveri. Seguono poi la Campania e la Calabria, dove le percentuali registrano il 49% e il 43,5%. Numeri che preoccupano per il futuro di una regione ad oggi sempre più disperata e disoccupata.