Inaugurata un’aula dedicata al giovane Aldo Naro

Intitolata un’aula del Cefpas (Centro per la Formazione Permanente e l’Aggiornamento del personale del Servizio Sanitario) ad Aldo Naro, il neo dottore morto tragicamente a causa di una rissa in una discoteca di Palermo. Lì per trascorrere una serata spensierata con gli amici e godersi il meritato riposo dopo la laurea, Aldo Naro era stato coinvolto in una discussione animata terminata con l’aggressione da parte di un giovane dello Zen che lo aveva colpito alla testa sferrandogli un calcio, rivelatosi fatale. Alla cerimonia di inaugurazione dell’aula in suo onore erano presenti ildirettore del Cefpas Angelo Lomaglio, il Presidente del Consorzio Universitario Nisseno Emilio Giammusso, il pro-rettore Giacomo De Leo, la coordinatrice del corso di laurea Italia Di Liegro, il Vescovo Monsignor Mario Russotto, il Sindaco di Caltanissetta Giovanni Ruvolo e il Sindaco di San Cataldo Giampiero Modaffari. Presenti, inoltre, anche i genitori di Aldo Naro e la sorella Chiara che ha scoperto la targa, destinata a diventare il simbolo di una giovinezza perenne. Intanto, su change.org è stata lanciata una petizione per far dedicare al giovane Aldo Naro un reparto di Medicina dell’Università di Palermo.

Articoli correlati