Inaugurata “una stanza tutta per sé”, riservata alle donne vittime di violenza.

Niscemi- Si è svolta il 2 Agosto, la cerimonia di inaugurazione del nuovo reparto della stazione dei Carabinieri sito in Piazza Martiri di Nassirya.

La cerimonia ha avuto inizio con i saluti del Sindaco di Niscemi Francesco La Rosa, ed ha proseguito con vari interventi da parte di autorità militari, civili e religiose, come: il Col. Gerardo Petitto (comandante provinciale dei Carabinieri di Caltanissetta), Prof.ssa Gabriella Spatola (Presidente Soroptimist Club Niscemi), Dr. Fernando Asaro (Procuratore della Repubblica presso il tribunale di Gela), Bora La Paglia ( vice presidente dell’unione Soroptimist International) e Dr. Baldassarre Ingoglia ( Vicario del Prefetto della provincia di Caltanissetta). Ha moderato gli interventi il Magg. Valerio Marra, Comandante del reparto territoriale Carabinieri di Gela.

Una stanza tutta per sé”, è uno spazio dedicato (soprattutto) alle donne vittime di violenze, ideato dalla Soroptimist International d’Italia che, in collaborazione con l’arma dei Carabinieri, che ha promosso la nascita di Stanze delle Audizioni in tante caserme italiane. Il Soroptimist Club di Niscemi, visto i tanti casi di cronaca accaduti sul territorio, il crescente numero di denunce e tenendo conto delle finalità di questa importante iniziativa, ha voluto realizzare presso la stazione locale dei carabinieri uno spazio riservato ed accogliente per le donne vittime di violenza, per denunciare e farle sentire a proprio agio in un ambiente protetto, confortevole e, al tempo stesso, per consentire ai Carabinieri di svolgere i propri compiti con la dovuta discrezione che i casi richiedono.

«Abbiamo creato, secondo il parere di alcuni esperti, un ambiente essenziale e confortevole dove le donne potranno sentirsi a proprio agio ed essere ascoltate- ha dichiarato la Presidente Soroptimist di Niscemi- Mi auguro che le donne possano beneficiare di questa accoglienza per rendere meno traumatico il momento della denuncia».

Al termine della cerimonia di inaugurazione, il Vicario Foraneo Pasquale Buscemi, ha regalato ai presenti alcuni momenti di riflessione.