Incidente sulla Gela-Manfria e i cittadini tornano a reclamare interventi per una guida sicura

Ancora un incidente sulla Gela-Manfria, a ridosso di Montelungo. L’ennesimo scontro nel pomeriggio in un’arteria più volte segnalata per la sua pericolosità e teatro di morti spesso premature.

Su quell’asfalto ad oggi le vittime sono state tante, troppe potremmo dire, ma ancora la ss115 si presenta in condizioni rischiose e affatto sicure: manto stradale scosceso e non lineare, specie in prossimità di curve pericolose, buche rattoppate a tratti e altre ancora aperte lungo tutto il percorso. Sono stati installati i dissuasori di velocità e le bande rumorose mesi fa, ma questo non basta. Servono altri interventi e con urgenza, dato anche l’inizio della stagione estiva che vedrà un via vai sempre più intenso di gente che si sposterà a Manfria per andare a mare e a ballare la sera.

Una riflessione e un appello che travalicano l’incidente che ha visto coinvolte due auto e che ha registrato almeno tre feriti, per fortuna non gravi. Spetterà alla Polizia municipale stabilire la dinamica del sinistro, noi raccogliamo le richieste dei cittadini: si attuino le condizioni necessarie per garantire maggiore sicurezza a chi guida.