Incontri, laboratori e spettacoli: ecco il Blueday 2017 a Gela

Tante le iniziative che precederanno la seconda edizione del Blueday a  Gela  per sensibilizzare la cittadinanza su una patologia ancora sconosciuta come l’autismo. Questa mattina a Palazzo di Città, è stata presentata l’evento  che si terrà 2 aprile prossimo, in concomitanza con la Giornata Mondiale per la consapevolezza e la sensibilizzazione dell’autismo.
Tanti gli appuntamenti dai laboratori ricreativi a progetti di sensibilizzazione nelle scuole, passando per la Blue Run, promossa dall’associazione Green Sport a Montelungo il prossimo 24 marzo, e la Blue Cup, un torneo di calcio di solidarietà organizzato dall’Asd Macchitella Gela. 
Alla presentazione del Blueday 2017 a Gela era presente, oltre all sindaco Domenico Messinese,   le associazioni “Oltre il Muro”, “Il labirinto di carta” e l’Aias.
L’associazione, presieduta da Anna Maria Longo, aprirà le porte alla città il prossimo 30 marzo. Previsto anche un incontro formativo che sarà tenuto dal neuropsichiatra infantile Giovanni Vaccaro.
Il Blue Day del 2 aprile prevede nel pomeriggio alle ore 15:30, dal Teatro Eschilo, una lezione magistrale dell’analista del comportamento Ph.D. BCBA-D, CPsychol Francesca degli Espinosa sui “Primi segnali d’infanzia e trattamenti efficaci”. Alle ore 20:0 partirà infine la Notte Blu nel centro storico di Gela. Ritorna lo spettacolo di Eventi verticali, che si terrà in piazza Umberto. Alla manifestazione offriranno il loro contributo anche i commercianti.