Incontro su agricoltura. Siciliano: tracciare una road map per rendere competitivo il settore

L’agricoltura é uno dei settori che presenta maggiore flessione. Questo quanto messo in evidenza ieri da alcuni imprenditori e esperti durante un incontro promosso dal l’assessore all’Agricoltura Simone Siciliano. Gli imprenditori hanno chiesto che le loro rivendicazioni vengano investite di autorità regionali. L’approvvigionamento irriguo rimane uno dei problemi maggiori, così come grande attenzione va prestata alla sicurezza delle campagne. Una migliore gestione del Consorzio di Bonifica, un accordo con le Università di Berlino e Catania, l’utilizzo dei fondi per la banca della terra. Sono alcuni dei temi affrontati  nel corso dell’incontro. 
“E’ stata una buona opportunità per tracciare la road map di una nuova strategia per rendere competitivo il settore a Gela – ha commentato il vice sindaco Siciliano -. Partendo proprio dall’azione di controllo nei confronti dei progetti di ripristino funzionale delle dighe alle iniziative di miglioramento tecnologico dell’assetto infrastrutturale, con la realizzazione di un impianto di fitodepurazione e sanificazione delle acque reflue urbane per l’impiego irriguo, il tutto incorniciato in un Regolamento di Gestione delle Attività Rurali. Continueremo a confrontarci e parallelamente metteremo in campo un’azione politica incisiva per lo sviluppo del comparto agroalimentare e della trasformazione del prodotto locale per la commercializzazione in un mercato globale”.
Tra gli altri, sono intervenuti il consigliere comunale Enzo Giudice ed il direttore della Riserva del Biviere, Emilio Giudice.