“Indignazione di un popolo ridotto alla povertà…”: peccato che la Bindi non leggerà questa lettera

Indignazione di un popolo ridotto alla povertà e alla disperazione. Questo era quello che la città voleva sottolineare all’onorevole Rosy Bindi che sarebbe dovuta essere presente oggi a Gela  per l’inaugurazione della nuova sede dell’ass. Antiracket G. Giordano. Ma il presidente dell’associazione nazionale antimafia non ci sarà. E così è forte la delusione da parte dei lavoratori che speravano in una sua intercessione con il premier Renzi.  Che cosa abbia portato a declinare l’invito a Gela alla Bindi, non si sa. Presumibilmente la protesta che vi è in atto, con l’intera città che aspetta risposte da parte del Governo? La lettera intanto era pronta e portava la firma delle conferderazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil, della Confcommercio, della Confesercenti, della Casartigiani, della Cna,  del consorzio  Gela C’Entro, della Confartigianato. Una lettera nella quale si era messo in evidenza come la città rischia lo spopolamento, con un emigrazione che già è iniziata e che coinvolge ogni età. “Gela è uno scenario di guerra di mafia, di scioglimento di consiglio comunale per infiltrazioni mafiose, nonchè di sequestri e confische. Una città in ginocchio, che richiede l’impegno del Premier per la risoluzione di problemi che sono noti alle istituzioni”. Una lettera che non sarà consegnata oggi alla Bindi. E da qui la delusione. Ma i sindacati non demordono, e hanno chiesto ai sindaci del comprensorio di venire a Gela per sostenere la vertenza. Anche i consiglieri comunali hanno coinvolto i sindaci del comprensorio e hanno invitato per venerdì  i deputati nazionali e regionali del nisseno a sostenere le richieste della città. E ieri i consiglieri stessi hanno annunciato che a partire da oggi , il consiglio comunale di Gela si riunirà in seduta permanente davanti la sede dell’Enimed. Hanno  incontrato i lavoratori in lotta, che proseguono la loro battaglia per chiedere l’avvio del piano di riconversione della Raffineria.

Articoli correlati