Inserire nel testamento il profilo Facebook. Adesso si può

Adesso puoi lasciare in eredità anche Facebook. Il social network ha introdotto la possibilità di fare testamento, scegliendo a chi lasciare la gestione del nostro profilo in caso di morte. La novità, per adesso è solo attiva negli Satai Uniti, si chiama Legacy Contact, ‘contatto erede’, che come descritto dal social è  “una persona che scegli per gestire il tuo account se viene reso commemorativo”. In questo caso sul profilo comparirà la scritta “remembing” cioè “in ricordo” sopra il nome della persona scomparsa. L’utente può anche scegliere la cancellazione del profilo post mortem. Il contatto erede, spiega Facebook, potrà pubblicare un post con i dettagli delle esequie o condividere un messaggio speciale, cambiare la foto del profilo e della copertina, e rispondere a nuove richieste di amicizia di membri della famiglia e amici che ancora non erano inclusi sul social. L’erede digitale, tuttavia, non si potrà sostituire in toto con la persona che è venuta a mancare, in poche parole non potrà loggarsi e  visualizzare i messaggi privati che questa ha scambiato con i suoi contatti mentre era in vita. Nel caso in cui l’utente decida per la cancellazione del proprio account dopo la morte una volta che ci sarà comunicato il  decesso, nessuno potrà più vedere il profilo