Istituto San Francesco affollata conferenza del sociologo Pira sulla nuova genitorialità. Decolla il progetto sull’affettività

Ormai la famiglia è digitale la comunicazione tra genitori e figli avviene spesso in maniera virtuale. Nascono nuovi codici e nuovi linguaggi che devono essere colti e fanno parte della grande rivoluzione che stiamo vivendo. C’è democratizzazione delle relazioni ed un’esplosione della comunicazione che deve essere compresa e gestita da tutte le agenzie educative a partire dalla scuola. E necessaria un’alfabetizzazione che ci consenta di comprendere lo strumento che si utilizza abitualmente in ogni casa; non è possibile rimanere fuori dal linguaggio e dalle opportunità della rete; ma essere in rete non significa rimanerne impigliati”.

Gela Istituto San Francesco foto relatori  Gela Istituto San Francesco intervento Pira 1 640x480

Lo ha detto il sociologo Francesco Pira, docente di comunicazione all’Università di Messina, aprendo ieri mattina all’Istituto San Francesco il ciclo di conferenze dedicate ai genitori inserite nel macro-progetto dedicato all’affettività, fortemente voluto dalla Dirigente Scolastica, professoressa Giovanna Palazzolo. Tantissimi i genitori presenti che hanno ascoltato la relazione dell’esperto di comunicazione che utilizzando mezzi multimediali ha parlato di nuove necessità educative e nuova genitorialità. Molto applaudito l’intervento.  L’evento è stato moderato brillantemente da Monica Bevelacqua.

Siamo fragili e la crisi di valori ed economica ci rende ancora più incapaci di leggere il mondo che ci circonda.

Sono fondamentali cultura e consapevolezza – concluso il professor Pira – solo così la visione social potrà aiutarci a comprendere, potrà creare solidarietà e supporto, potrà generare idee e lavoro”.

Gela Istituto San Francesco Pira Bevelacqua 640x480  Gela Istituto San Francesco Pira parla 640x480

Molto soddisfatta di questa prima giornata di lavori sia la Dirigente Scolastica, Palazzolo, che il Presidente del Consiglio D’Istituto, Vincenzo Mondello. Prossimo appuntamento il 28 ottobre con il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Gela, dottoressa Lucia Lotti.

Il nostro progetto – ha dichiarato la professoressa Palazzolo – durerà per tutto l’anno scolastico. Non vogliamo insegnare ai genitori il modo in cui devono educare i figli ma vogliamo informarli su come sta cambiando il modello educativo soprattutto in termini di affettività. Ringrazio il professor Francesco Pira per il suo intervento che è stato molto apprezzato dai genitori”.

Gela Istituto San Francesco pubblico 31 640x480

Articoli correlati