L’ambulanza dell’artista ginevrina Ariane Arlotti, passa per Gela

Ha toccato anche Gela, il tour di presentazione del progetto video e artistico Destination Checkpoints, dell’artista ginevrina Ariane Arlotti, che gira con una singolare ambulanza dai testi in arabo. Il progetto è stato realizzato nel West Bank, cioè nel territorio palestinese posto ad est di Gerusalemme e si tratta di una serie di proposte artistiche sul tema dell’osservazione sensibile del potere esercitato, dei meccanismi di controllo dell’immagine e sull’intima relazione tra le industrie del turismo e della sicurezza in Israele e Palestina. Destination Checkpoints è un invito ad un viaggio insolito in Cisgiordania, luogo trasformato dalle barriere, dalle colonie e dai tanti posti di blocco che, così come alla vita quotidiana dei palestinesi, limitano gli orizzonti dei visitatori. Il passaggio della singolare ambulanza aveva destato molta curiosità in città, in tanto hanno temuto si trattasse dell’ennesima minaccia Isis.