L’assessore Lo Bello alla Romagnoli: “la dispersione scolastica sintomo di disagio sociale”

“Dispersione scolastica ed emergenza educativa”, questo è il titolo di una conferenza che si è tenuta stamani presso la scuola media Ettore Romagnoli, il cui dirigente è Sandra Scicolone. In Sicilia si registra un tasso ancora alto di abbandono scolastico che va da meno dell1% per la scuola elementare fino ad arrivare al 30% nelle scuole superiori. La dispersione può essere affrontata non solo sostenendo le famiglie, ma anche combattendo i disagi che si vivono a scuola, come gli episodi di bullismo. Presente l’assessore regionale all’Istruzione e alla Fomazione Marianna Lo Bello che ha detto che il fenomeno va contrastato con la collaborazione tra scuola e famiglie. “La dispersione è un segnale di disagio, che non è da ricercare sempre all’interno della famiglia, ma anche può essere collegato al momento storico, al fenomeno del bullismo. comunque è un segno di fragilità sociale”, ha detto l’assessore. Alla manifestazione è intervenuto anche il sindaco Angelo Fasulo, che ha sottolineato come sia fondamentale rendere funzionali gli istituti. Presente anche il dirigente dell’ufficio scolastico regionale Marco Anello. 

Articoli correlati