L’Istituto Majorana donerà a scuole e associazioni un software per ipovedenti e dislessici. Domani la presentazione di ViVo Next 4.0

 Sarà donato a tutte le scuole del territorio  che ne faranno richiesta, il software Vivo Next 4.0 per gli alunni dislessici, ipovedenti e con altre disabilità che comportano difficoltà di apprendimento in genere. Il gesto generoso viene dall’Istituto statale E. Majorana di Gela, retto dalla prof.ssa Mirella Di Silvestre. Programmatore del software, che sarà un aiuto indispensabili per gli alunni disabili, è il prof. Antonio Cantaro.  

“Crediamo, fermamente – ha detto il prof. Cantaro – che queste persone, che hanno già subito tanto dalla vita, non debbano affrontare anche costose spese per potere utilizzare il computer che è, ormai, un bene di prima necessità”. La presentazione di Vivo Next 4.0, sarà effettuata da domani giono 10 dicembre, fino al 15 dicembre prossimo, dalle ore 10:00 alle ore 12:30 (escluso la domenica), presso la sede centrale dell’IISS Majorana, via Pitagora (piano Notaro). 

“Abbiamo realizzato il software  per quanti hanno problemi di vista (ipovedenti), problemi di lettura (dislessici) e problemi d’apprendimento in genere. Per questo motivo doneremo la suite, del valore commerciale di € 2.000,00 alle scuole, alle associazioni ed ai privati che parteciperanno all’evento.”Ha detto il prof. Cantaro.

 La presentazione coinciderà con la Settimana del Piano Nazionale per la Scuola Digitale (PNSD), indetta dal Ministero  dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR)  dal 7 al 15 dicembre 2015. Tutte le scuole, le associazioni ed i cittadini del territorio sono invitati a partecipare alla presentazione del nuovo softare che  legge pagine web, testo, documenti, posta elettronica, programmi, finestre, ecc. Un programma che è indicato per ipovedenti e dislessici, ma può essere utilizzato da chiunque.

 “Questa nuova versione – ha aggiunto Cantaro – è la più performante di sempre e presenta molte novità. L’interfaccia è molto semplice”.

Durante gli incontri verranno fornite dimostrazioni sulle funzionalità di ViVo Next 4.0  e sulla sua utilizzazione (installazione compresa).

ViVo Next 4.0 verrà donato (chiave d’attivazione) ai partecipanti. Ai privati verrà donata una sola chiave d’attivazione per persona con disabilità. Alle scuole ed associazioni verranno donate le chiavi d’attivazione in numero necessario alle loro effettive esigenze.

 

 

Articoli correlati