L’Ora del codice: una settimana di educazione all’informatica per gli studenti della Quasimodo di Gela

Dal 09 dicembre 2015 l’Istituto Comprensivo “S. Quasimodo” di Gela,  retto dal dirigente Maurizio Tedesco,  aderirà, anche quest’anno,  all’evento didattico più popolare al mondo: L’Ora del codice -Hour of Code. Si tratta di un movimento globale che, dall’07 al 13 dicembre, coinvolge decine di milioni di studenti in oltre 170 Paesi nella Settimana annuale di Educazione all’Informatica. 
Il Miur, in collaborazione con il Cini – Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica,  nell’ambito del progetto ”Programma il futuro”, inserito tra le iniziative del Piano Nazionale per la Scuola Digitale, fornisce alle scuole una serie di strumenti semplici, divertenti e facilmente accessibili per formare gli studenti ai concetti di base della programmazione informatica.
Un’appropriata educazione al “pensiero computazionale” è essenziale affinché le nuove generazioni siano in grado di affrontare la società del futuro non da consumatori passivi ed ignari di tecnologie e servizi, ma da soggetti consapevoli di tutti gli aspetti in gioco e come attori attivamente partecipi del loro sviluppo. “Vogliamo assicurare – ha detto la prof.ssa Curatolo –  che gli studenti dell’Istituto Comprensivo Quasimodo, opportunamente guidati dagli insegnanti, diventino soggetti all’avanguardia nella creazione delle tecnologie del futuro e non ne siano solo dei consumatori. Gli alunni avranno l’opportunità di imparare i principi ed i concetti base della programmazione informatica (Code). E’ riconosciuto che l’attività del code stimola la creatività, la capacità di risolvere i problemi e sarà utile per qualsiasi carriera essi vorranno intraprendere”
 

Articoli correlati