La città premia la cultura. In tantissimi a “Gela Segreta”

Grande partecipazione di cittadini a Gela Segreta, la passeggiata notturna alla scoperta del centro storico di Gela. In più di mille si sono dati appuntamento, per scoprire tutti insieme fatti storici, curiosità, aneddoti e verità del passato, grazie alla eccellente guida del prof. Nuccio Mulè.  Tanti i giovani, ma anche i meno giovani vi hanno partecipato. Una città che dimostra di premiare gli eventi culturali, ogni volte le si dà l’occasione di esserne protagonista. La passeggia ha compreso Piazza S. Francesco, Via Pisa e vicoli, Via F. Morello e vicoli, Via Cairoli (chiesa del Carmine), Via Trieste, Via Santa Maria di Gesù, Via Abela, Via S. Giovanni (chiesa sconsacrata di S. Giovanni), Via Passaniti, Via G.N. Bresmes, Via Lo Vivo e vicoli, Via Marotta, Via Gurrisi, Largo Petrella, Via Ciro Menotti (strada Canalazzo), Via Cannizzo e, in conclusione, Piazza S. Agostino. Vie che percorriamo ogni giorno, ma stasera abbiamo avuto modo di conoscere la storia che si nasconde dietro ognuna di esse. 

Articoli correlati