La compagnia teatrale “Antidoto” trionfa ad Acate, premiati anche Giammusso e Greco

“Due attori inseparabili”, sono stati definiti così Guglielmo Greco ed Emanuele Giammusso al festival di teatro “Alla corte dei principi”, che si è tenuto al castello Biscari di Acate e che ha visto l’Antidoto premiato come migliore compagnia teatrale per la commedia “L’amico di papà”.

Un riconoscimento che si somma ad altri ricevuti in precedenza e ottenuti sempre ad Acate, città cara a Emanuele Giammusso premiato insieme all’amico fraterno Guglielmo Greco rispettivamente come miglior attore non protagonista e protagonista. Un successo di pubblico che li ha votati col massimo delle preferenze, un premio che inorgoglisce sempre di più la compagnia “Antidoto” che da anni porta avanti con umiltà e sacrificio il teatro popolare in città. Intanto, si lavora per dare il via al cartellone teatrale 2015-2016, che vedrà in scena commedie, farse e nomi importanti del panorama teatrale siciliano come la compagnia dei Saitta, de “I Guitti”, Marco Cavallaro e Pietro Barbaro. Quattro gli spettacoli in programma per il gruppo di Giammusso e Greco: “Don Chisciotte e Sancio Panza” di Turi Giordano, “Servizio in camera” di Emanuele Giammusso e “Attenti a quei due”, un’opera in fase di stesura definitiva e scritta da Guglielmo Greco e Luigi Licata, che concluderà la stagione teatrale ad aprile. Intanto, il primo spettacolo in programma sarà il 18 e 19 novembre con “La briscola” di Tiziana Guarneri, interpretata dalla compagnia “Antidoto”. Per informazioni è possibile contattare il numero 0933822707 o recarsi al botteghino di Macchitella tutti i giorni dalle 17:30 alle 21:30.

Articoli correlati