La Consulta giovanile incontra la Commissione Cultura: ridare gli spazi agli studenti universitari

La Consulta giovanile di Gela, che si è costituita qualche giorno fa, ha tenuto ieri sera un  incontro costruttivo con la VI Commissione Consiliare “Istruzione, Cultura e Solidarietà Sociale” presieduta dal consigliere Guido Siragusa.

I ragazzi componenti della consulta, presieduta da Orazio Alario,  hanno accettato di buon grado l’invito del consigliere comunale Siragusa, provando ad animare il dibattito con l’elaborazione di diversi argomenti.

Tra le proposte presentate vi è stata quella inerente al  diritto allo studio e l’orientamento degli studenti che si approcciano al mondo universitario che spesso disconoscono le realtà universitarie siciliane,  preferendo quelle del nord principalmente per mancanza di servizi.

È stato ribadito come, nonostante Gela non sia una città in cui è presente una università, sia comunque a vocazione universitaria per la forte presenza di studenti che purtroppo non hanno spazi loro.

I luoghi  legati allo studio e alla cultura della nostra città sono spesso trascurati o abbandonati.

La Consulta ha proposto di trasformarli in  punti di aggregazione giovanile differenti da quelli destinati alla movida presenti già in città.

“Il dibattito è stato l’occasione per ordinare una serie di progetti che con il tempo saranno sviluppati insieme ad amministratori e consiglieri comunali e che anche se partiranno dal miglioramento della condizione giovanile influenzeranno anche il turismo e diversi altri settori.  “ Hanno detto i componenti della Consulta giovanile.