‘La cooperazione come paradigma educativo’: seminari con l’insegnante Armando Persico

‘La cooperazione come paradigma educativo’.

È questo il tema della Giornata di studi che si svolgerà a Gela il prossimo 23 febbraio al teatro Eschilo. Ospite della città sarà Armando Persico, tra i finalisti del premio Nobel per gli insegnanti “Varkey Foundation Global Teacher Prize”.

Il premio, sostenuto dall’Unesco, è il più importante riconoscimento della categoria, istituito al fine di mettere sotto i riflettori un insegnante eccezionale e, di riflesso, l’intera comunità educante.

Persico ha abbracciato l’insegnamento per condividere con gli studenti la passione del “fare impresa” come risposta all’emergenza educativa.

Due i seminari che terrà in città il 23 febbraio: il primo alle 9:30 e rivolto agli studenti delle scuole superiori e il secondo alle 15:30 nel teatro comunale.

L’iniziativa è promossa dal MoVI (Movimento di Volontariato Italiano), dal progetto clinico ‘Le ginestre’, dalla Casa del Volontariato, dall’ufficio per l’educazione della diocesi di Piazza Armerina, dalla rete coordinamento Cantiere Gela, dal Centro di Servizi per il Volontariato di Palermo, dall’assessorato allo sviluppo economico del Comune di Gela, in collaborazione con tutti gli Istituti scolastici della città di ogni ordine e grado.