La festa di Halloween aiuta i bambini a superare le paure

Da sempre la festa di Halloween in Italia divide i pareri: c’è chi la approva e chi invece la condanna.

Eppure sembrerebbe, secondo il parere di un’esperta, che possa aiutare i bambini a sconfiggere le paure. Ad approfondire l’argomento è stato AdnKronos Salute, riportando anche le dichiarazioni a riguardo di Paola Vinciguerra, psicoterapeuta e presidente Eurodap, Associazione europea disturbi da attacchi di panico.

“L’emozione della paura è fondamentale nell’essere umano, poiché ci protegge da pericoli che possono nuocere alla nostra vita o quella degli altri – ha spiegato – ciò che ci è estraneo può coglierci alla sprovvista, facendoci sentire indifesi. I bambini questo lo sanno benissimo. Di solito quando si è piccoli si tende a sentirsi minacciati da elementi animati e inanimati: buio, mostri, vuoto, ombre. Ma nella notte di Halloween è diverso. Tutte le paure possono essere normalizzate e per una notte diventano oggetto di scherno e ironia da parte di tutti. I bambini, travestendosi da mostri e zombie, mettono in atto una forma di esorcizzazione di ciò che solitamente gli indurrebbe terrore”.

Insomma, Halloween per scacciar via le paure, esplorandole e condividendole con gli adulti, divertendosi insieme col ‘dolcetto-scherzetto’.

(fonte AdnKronos Salute)