La gelese Marina Baretti, premiata per il suo impegno nella ricerca del tumore del pancreas

C’è anche la gelese Marina Baretti, tra i  quattro ricercatori che sono stati premiati per il loro impegno, dal presentatore Gerry Scotti il 21 giugno scorso, nel Centro di Ricerca di Humanitas. 
I quattro ricercatori, hanno rivecuto un assegno di ricerca risultato della campagna 5×1000 Humanitas, portata avanti dal noto presentatore che finora ha  adottato 24 riceratori. Un modo per farli entrare e trattenere nel nostro Paese.   La 29enne Marina Baretti studia il tumore del pancreas presso il Cancer Center di Humanitas diretto dal prof. Armando Santoro. Assieme al medico oncologo gelese hanno ricevuto l’assegno di ricerca   Jolanda Brummelman,  Kapka Miteva e Ciro Menale. L’olandese Jolanda Brummelman analizza le cellule del sistema immunitario presenti nel tumore al polmone per identificare nuovi target di immunoterapia. Ciro Menale, sta approfondendo gli studi sulle malattie del metabolismo osseo e, in particolare, sta indagando il ruolo dell’enzima DPP3 nell’osteoporosi. Kapka Miteva, di origine bulgara, si occupa di immunoterapie per lo scompenso cardiaco.
” I loro progetti di ricerca affrontano sfide fondamentali per la Medicina, che porta alla comprensione dei meccanismi del sistema immunitario  per lo sviluppo di nuove cure e di approcci di immunoterapia per malattie fra loro molto diverse, ma che hanno in comune una componente infiammatoria: tumori, malattie del metabolismo osseo, scompenso cardiaco”.
Questo quanto affermato dal prof. Alberto Mantovani, direttore Scientifico del Centro di Ricerca Humanitas. 

Articoli correlati