La giovane cantante Elisabetta Greco va “Oltre le parole”: il suo primo inedito da oggi su Youtube

Si intitola “Oltre le parole” il primo inedito della giovanissima cantante gelese Elisabetta Greco.

Una storia d’amore finita male che diventa musica, che va oltre le parole appunto. Un piccolo sogno che si realizza per Elisabetta, che già da piccolina nutriva la passione per il canto. “Non c’è spazio più per le parole, non c’è spazio più per le persone, sono qui per me”, un brano dedicato a tutti quei cuori spezzati e delusi da una relazione non andata a buon fine, un invito ad amarsi e a volersi bene di più.

“Il brano – ci ha spiegato la giovane cantante gelese – parla di una ragazza che è stata lasciata senza un motivo e di un ragazzo che non ha avuto il coraggio di dire la verità, nascondendola dentro di sé. Una canzone, insomma, che dedico a tutte le persone ferite, a loro voglio dire di non annullarsi mai per una persona, di amare sé stessi e di non giocare mai con i sentimenti di chi ci sta vicino”.

Elisabetta Greco frequenta attualmente l’Accademia di Caserta “Village Music Academy” e proprio in questi giorni è stata contattata da un discografico per incidere una cover, che presto potremo ascoltare su Itunes. Un piccolo tassello che si aggiunge a quelli precedenti: la partecipazione a “Italia’s got talent” nel 2012, quella al Festival del Golfo quattro anni fa, in cui si classificò al terzo posto, il ballo delle debuttanti presso la “Nunziatella” di Napoli, dove fu l’unica siciliana a partecipare e il cortometraggio a Mazzarino “Un difficile perdono”, per la regia di Salvatore Bonaffini, dove vestì i panni di una giornalista.

“Dedico questo primo inedito alla mia famiglia – ha poi concluso – io canto da quando ero piccola, ma ciò che veramente mi rende felice è raccontare emozioni attraverso la mia voce”.

Il videoclip, da oggi su Youtube (https://m.youtube.com/watch?fbclid=IwAR38NajrI0kyC5HA1ymb431XQ5342S2_N1vXzF_Zg_hKVJHxNxODubZzvNw&v=E-cVPc_ZHw0), è stato girato a Verona, città dell’amore per eccellenza e ha già ricevuto diversi apprezzamenti. Un primo passo verso un obiettivo molto più grande: entrare nel circuito radiofonico.

A scrivere il testo è stato Francesco Miceli, con la musica di Corrado Sillitti. Il videoclip è stato diretto da Graziano Guastella insieme a CreativeArt.

(immagine tratta dal video)