La Procivis ricorda Giuseppe ed Emanuele Alabiso, dedicata a loro un’ambulanza di soccorso avanzato

Un’ambulanza da soccorso avanzato per ricordare Emanuele e Giuseppe Alabiso, direttore sanitario della Pubblica Assistenza Procivis, deceduti in un incidente autonomo a bordo di un velivolo.

Un gesto voluto e sentito dai volontari della realtà guidata da Luca Cattuti e volto a onorare la memoria di Alabiso, entrambi conosciuti e amati in città, il padre Giuseppe per la professione medica e per la sua passione per il volo, che lo portò a ottenere riconoscimenti importanti e il figlio Emanuele perché tifoso biancoazzurro del Gela Calcio. L’ambulanza, una fiat ducato allestita dalla ditta Aricar, sarà inaugurata nei prossimi giorni alla presenza dei familiari, degli amici e dei volontari della Procivis.

Articoli correlati