La Sanità gelese usata come strumento per accrescere il proprio consenso. Interviene la V Commissione

Non abbiamo mai ritenuto la Sanità gelese uno strumento per fare qualche intervista, o per accrescere il proprio consenso o per fare carriera politica attraverso gli slogan.

Questo quanto sottolineato dalla V Commissione consiliare  Ambiente e Sanità.

“Qualcuno ha cercato di usurpare il lavoro fatto da noi cercando di intestarsi una battaglia che non è mai stata sua. Questo quanto sottolineato dalla V Commissione Ambiente e Sanità.”  

“ La V Commissione sul tema sanità ha scelto sin dal suo insediamento di evitare di trattarlo come un tema da consenso politico, ma come un problema che vive la città, a cui bisogna far fronte a prescindere dai colori politici di ciascuno. Decine di riunioni ed incontri con L’Asp, con i medici, con i sindacati,con le associazioni, con la Regione senza mai fare vetrina politica, decisi di affrontare in maniera serie la questione ormai grave”.

“ Purtroppo ci rendiamo conto che nonostante l’immenso lavoro fatto dalla commissione, i tanti impegni presi, ora dalla regione ora dall’Asp, sono stati disattesi mortificando non solo la commissione , ma soprattutto le speranze della popolazione.”

“I tempi della politica spesso non coincidono con i tempi della gente che vive la città ed i suoi problemi ogni giorno e si scontra con i disagi che la politica crea soccombendo all’autoreferenzialità.”