La scrittice gelese Laura Caponetti prima al concorso nazionale di narrativa breve “Le Fate”

La scrittirce gelese Laura Caponetti è la prima classificata del I° Concorso Nazionale di Narrativa Breve ‘Le Fate’. La cerimonia di premiazione si svolgerà, nel prossimo mese di settembre, presso il caffè letterario di Via Sac. G. Di Giacomo 20, a Ragusa. La giuria, composta da Daniela Ferrara, Donatella Ventura, Michele Burgio e Saro Distefano, redattori del bimestrale di arte, cultura e identità siciliana, ha deciso la seguente classifica: 1° classificato: Laura Maria Caponetti , “Lui, il cane ed io”; 2° classificato: Angela Maria Amico (Caltanissetta), “Il vino migliore del mondo”; 3° classificato: Salvatore Genovese (Vittoria, Rg), “Bretelline rosso sangue”.

Molto bella la motivazione della Giuria per il Premio a Laura Caponetti :”L’efficacia narrativa è senz’altro il merito indiscusso del racconto Lui, il cane ed io. Attraente e piacevole già dalle prime battute, il testo presenta un’originalità che si affianca ad una scrittura brillante ed ironica. La storia si dipana, contraddice sé stessa nel teatro dei punti di vista. Tutto si evolve, anche la configurazione dei personaggi, che nello svolgersi della storia, appaiono diversi rispetto a chi li osserva. Nella polifonia di voci, di IO NARRANTE, il racconto scorre vivace nella malinconia della storia. Un linguaggio quotidiano, ma accurato dà voce al disagio inespresso e incompreso dei tre personaggi. Il lettore viene catapultato alla fine nel racconto in maniera inaspettata. Uno spaccato brioso e amaro della vita di oggi, dove il mutare dei valori si accompagna all’allargarsi degli orizzonti “.

Articoli correlati