La Sicilia, isola dalla costa affascinante. Ecco le spiagge più belle

La Spiaggia dei Conigli a Lampedusa, la Riserva dello Zingaro a San Vito Lo Capo e la spiaggia Cala Mosche a Noto sono le prime tre spiagge siciliane, in ordine decrescente, più belle della Sicilia.

È questo il risultato di una panoramica sulle coste della nostra amata Sicilia stilata dai più aggiornati siti internet di vacanze e ambiente. La gente preferisce queste tre spiagge in un elenco che ne contiene altre sette. Nell’ordine, dal quarto posto in giù, si trovano Isola Bella a Taormina, meta di migliaia di turisti ogni estate e anche di vip; la Scala dei Turchi ad Agrigento, un luogo unico in Sicilia caratterizzato dalla bianchissima gradinata; la Spiaggia di Mondello a Palermo, ideale per chi viaggia in famiglia e con dei bambini; la Spiaggia di Punta secca a Ragusa, divenuta celebre grazie alla serie di Montalbano; Cala Azzurra di Favignana a Trapani, un vero incanto per gli occhi date le tante tonalità di blu assunte dal mare; la Spiaggia Bianca di Lipari a Messina, oggi purtroppo solo un ricordo, caratterizzata dalla pietra pomice che offriva alla spiaggia un particolare colore tendente al grigio e la spiaggia San Gregorio di Capo d’Orlando a Messina, adatta anche ai più piccoli. Ma l’elenco potrebbe ancora continuare citando il catanese e altre bellissime zone del ragusano, del trapanese e del palermitano. Anche Gela meriterebbe una più alta considerazione e stima, data l’immensa distesa di sabbia dorata che abbiamo e che il nord ci invidia. Peccato però per la sporcizia e per l’inquinamento delle nostre acque, macchiate ancora oggi dal catrame che si riversa sulle spiagge.