La Sicilia non annoia. “La pace del guerriero” di Walter Piva è già un successo.

La Sicilia è da sempre fucina di talenti, sarà che ci danno da mangiare roba buona, sarà il sole che in combutta con il mare manda aneliti di bellezza. Facendo un rapido conto dei talenti tirati su dall’Isola, molti dei quali nelle fila della migliore scena cantautorale italiana contemporanea troviamo anche il siciliano e gelese Walter Piva con “La pace del guerriero”  titolo del secondo singolo estratto dall’album/progetto “Ricalcolo percorso”, suo terzo album.

Qualche anno fa mi imbattei in un libro di Dan Millman autore di “La via del Guerriero di pace”, il libro in questione parla di una serie di fortuiti ma eccezionali eventi, del tempo e in qualche modo del destino. Ascoltando “La pace del guerriero” di Walter Piva ho ritrovato gli stessi elementi,  è  infatti una canzone d’amore che affronta per l’appunto il tema del tempo, croce e delizia di una vita che ha da tempo conosciuto la fase successiva al “vissero felici e contenti”. Il brano esce a più di un anno dal primo singolo “Corsa fra i campi Simulator”, il cui videoclip ha totalizzato, tra pagina Facebook e canale Youtube, oltre 150 mila visualizzazioni. Il brano, che al suo rilascio ha aperto al nono posto della classifica dei brani pop più venduti in Italia di Amazon.it, è stato registrato presso la SanLucaSound di Manuel Auteri a Bologna e vanta la collaborazione di: Renato Droghetti alle tastiere, Franco Poggiali al pianoforte, Federico Collovà alla batteria, Max Turone al basso, Danilo Moceri alle chitarre elettriche.  A giorni sarà pubblicato anche il videoclip del brano, realizzato in stop motion dal siciliano Francesco Calabrese.

Il videoclip, vero e proprio corto “musicale”, racconta la storia di un pupazzetto di carta che abbandona il suo foglio A4 per conoscere il mondo intorno a sé, scoprirà suo malgrado che non tutta la bellezza incontrata si rivelerà essere tale. “Ricalcolo percorso”, la cui data di uscita è fissata per il 2018, è il terzo album di Walter Piva, seguito di “Due”, album vincitore nel 2014 della targa d’autore “Controcorrente” (rassegna che si è svolta presso il Centro Culturale Elsa Morante di Roma). Questo album come gli altri due rappresentano una sorta di trilogia, 8 tracce più una bonus track. “Ricalcolo percorso fa il verso alla voce del GPS che quando sbagli strada ricalcola percorso ma fondamentalmente è solo un altro modo per andare dove stai andando. Penso sia simpatica metafora di ciò che ho vissuto negli ultimi anni. Ho sbagliato strada parecchie volte, delle volte l’ho cambiata volutamente, ma bene o male il finale che ho immaginato per questa storia è sempre stato lo stesso” dice Walter Piva.

Ma al di là dei temi trattati Millman cosa c’entra con Walter Piva? Bene, il suo “La via del Guerriero di pace” è un best seller mondiale, tradotto in 14 lingue, ha venduto oltre un milione di copie. Personalmente lo ritengo uno dei più bei libri mai letti.

Auguro esattamente questo a Walter Piva e Ad maiora, semper.

foto2 FILEminimizer

Articoli correlati