La sindrome del televisore colpisce ancora e il video diventa virale

È bastato inserire sul volantino un televisore Telefunken di 32 pollici al prezzo di 139 euro e 90 centesimi per scatenare l’inverosimile.

Era già successo durante l’inaugurazione di un supermercato in via Venezia e adesso la scena si è ripetuta con tanto di video, pubblicato e diffuso subito in rete, seguito da centinaia e centinaia di commenti e condivisioni.

È questo quello che accade in una società che si sta allontanando sempre di più dal rispetto reciproco e si sta avvicinando alla materialità senza limiti. Uno sconto su un televisore, si sa, fa gola a chiunque, ma solo alcuni riescono a fare un passo indietro in nome della civiltà e del rispetto reciproco.

Una donna cade sul pavimento per difendere la propria conquista, strappata a denti stretti da un uomo più forte, un po’ come accade nel regno animale, in cui le belve si contendono la carne della preda…ma per vivere.

Questo è il racconto che è possibile fare vedendo il video, come siano andate realmente le cose lo sanno soltanto le persone che erano presenti. Ciò che è certo è che i grandi con i loro atteggiamenti sono da sempre il riferimento per i più piccoli.

E se, distratti dal prezzo e dall’offerta, stavolta non hanno dato proprio il buon esempio, a mettere i puntini sulle i per dovere morale ci pensiamo noi: bambini e ragazzi, non fate come loro!