LA TOP FIVE DEI FORMATI DI PASTA PIU’ AMATI DAGLI ITALIANI

La pasta, si sa, è il piatto più amato dagli italiani e non solo! In Italia esistono infiniti formati di pasta, quanti non si sa, o lo si ignora, perché nessuno si è ancora preso la briga di contarli tutti. Si dice che siano circa 300 o forse molti di più. In ogni caso, ogni formato di pasta ha il suo condimento ideale che ne esalta gusto e risultato finale. Secondo una ricerca sono i 5 formati di pasta più cucinati e più amati dagli italiani.

Oggi Accento Food vi farà scoprire quali sono e quali condimenti si adattano meglio ad ognuno di essi.

 

1)SPAGHETTI: Gli spaghetti sono famosi in tutto il mondo! Il nome, che significa piccoli spaghi, non è casuale: questo amatissimo formato di pasta è così “avvolgente” che lega con ogni tipo di sugo, (o quasi!), e con i formaggi grattugiati, soprattutto Grana e Parmigiano Reggiano.

 

2)PENNE RIGATE: Le penne rigate sono state inventate da un pastaio genovese nel 1865. Il nome e la forma derivano da quella della penna d’oca, con la punta tagliata obliqua per poterci scrivere. Questo formato di pasta trattiene il sugo alla perfezione!

 

3)FUSILLI: I fusilli hanno origini arabe e sono molto amati soprattutto nel sud Italia. Il loro nome è un diminutivo di fuso, lo strumento di legno utilizzato per la filatura a mano. Questo formato trattiene anche il sugo meno denso.

 

4)TORTIGLIONI: I tortiglioni hanno scanalature molto marcate. Tipici della Campania, hanno un nome che deriva dal latino volgare “tortillare”, ossia “girare”. E’ il formato ideale per i sughi saporiti.

 

 

 

5)MEZZE PENNE RIGATE: Le mezze penne rigate hanno lo stesso diametro delle penne, ma sono più corte e meno spesse. Ottime con il sugo, danno il meglio anche al forno e sono l’ideale per preparare insalate di pasta fredda.