Ladro minorenne gelese in trasferta a Marina di Ragusa. Denunciato

Avevano rubato un ciclomotore in un residence di Marina di Ragusa, lo hanno portato in una zona isolata, smontato e messo in moto per far rientro a Gela.

Uno dei due è un ragazzo minorenne gelese (l’altro ancora da individuare),  che la Squadra Mobile di Ragusa ha denunciato stamani. La vittima  del furto era un giovane ragusano che aveva subito il reato durante le ferie estive. Il ragazzo aveva presentato una formale denuncia indicando tra le altre cose un impianto di videosorveglianza sito vicino il luogo del furto.

Le dichiarazioni della vittima sono servite agli investigatori per esaminare le immagini dalle telecamere, tramite cui sono riusciti a risalire ad un numero di targa del complice che accompagnava il ladro. Uno dei due indossava il casco l’altro no, pertanto le indagini si sono concentrate su questo giovanissimo ragazzo a volto scoperto.

Ieri i poliziotti della Squadra Mobile si sono recati presso l’abitazione di Gela per formalizzare la denuncia del minore. La vittima ha riottenuto lo scooter. Le indagini della Squadra Mobile di Ragusa, sono state svolte con l’ausilio del Commissariato di Gela.